Why do we want jointless concrete floors?

Pavimenti industriali

Ultimi progetti

Perché vogliamo pavimenti in calcestruzzo senza giunti?

Per rispondere a questa domanda, bisogna prima chiedersi perché i pavimenti in calcestruzzo dovrebbero avere giunti? Perché non versare il calcestruzzo sulla rete d’acciaio in larga misura?

La risposta è la crepatura. La realtà è che un singolo grande pezzo di calcestruzzo è soggetto a una serie di forze.

  • In primo luogo, l’essiccazione del calcestruzzo può causare crepe.
  • In secondo luogo, la variazione di temperatura causerà crepe.
  • Inoltre, la crepatura può essere causata dal movimento del terreno sotto il calcestruzzo.
  • Infine, carichi pesanti collocati sul pavimento di calcestruzzo da persone, strutture e macchinari potrebbero causare crepe.

L’approccio tradizionale per far fronte alle crepe che tendono ad apparire nei pavimenti in calcestruzzo è quello di utilizzare piastre di calcestruzzo. Queste piastre sono generalmente rettangolari larghe circa 6 m. Lo spazio tra le piastre di cemento è noto come giunti. Questi giunti sono fondamentalmente crepe pianificate.

Spazio tra le lastre di cemento

Il problema è che i giunti, lasciati così come sono, possono iniziare a rompersi e creare polvere. I giunti possono raccogliere detriti e residui, rendendoli antigenici. Inoltre, queste giunzioni sembrano piuttosto brutte.

Possiamo costruire un pavimento senza giunti? La risposta è si.

Due modi di costruire pavimenti senza giunti

Ci sono due soluzioni  per il problema dei pavimenti con i giunti:

Se c’è un pavimento preesistente con giunti, è possibile creare una superficie priva di giunti riempiendo i giunti con resina epossidica.

Al giorno d’oggi, se si prevede di costruire un nuovo pavimento, è possibile realizzare piastre più grandi di oltre 30 m, posando il pavimento con fibre di acciaio, note come calcestruzzo armato o fibrorinforzato con fibre di acciaio.

Pavimentazione in resina senza giunti

In questa procedura, i giunti tra le piastre di calcestruzzo vengono riempiti di resina facendo apparire il pavimento come una superficie contigua.

  1. In primo luogo, i giunti vengono puliti da detriti e polvere.
  2. I giunti vengono quindi riempiti con una resina epossidica flessibile dello stesso colore del calcestruzzo circostante.
  3. Infine, i giunti vengono tagliati per lasciare una bella rifinitura senza crepe.

Questo è un metodo economico. Tuttavia, in ambienti difficili in cui il pavimento è soggetto a un uso intenso, potrebbe essere necessario sostituire i giunti ogni dieci anni circa.

Calcestruzzo fibrorinforzato con fibra di acciaio

È impossibile costruire un pavimento in calcestruzzo durevole di dimensioni infinite. I limiti della tecnologia attuale nel Calcestruzzo Fibrorinforzato con Fibre di Acciaio (SFRC) per uso interno sono di circa 60 m. Tuttavia, nel porto di Brisbane, in Australia, è stato posato un pavimento in fibra esterna senza giunti di 50.000 m2 in un unico getto.

La tecnica consiste nel mescolare fibre di acciaio ad alta resistenza (60 mm x 1 mm) nella miscela di calcestruzzo. Questa miscela viene poi versata come un calcestruzzo tradizionale a terra. Le fibre inibiscono la formazione di crepe nel calcestruzzo.

Uno svantaggio del SFRC è la probabilità che alcune fibre sporgano attraverso la superficie del calcestruzzo. Una soluzione per i pavimenti in calcestruzzo è l’aggiunta di un trattamento “dry mix” durante la stagionatura.

La miscela secca è una combinazione granulare di cemento, aggregato macinato, pigmento e indurente di superficie che viene distribuito sulla superficie del nuovo calcestruzzo durante la stagionatura. Il calcestruzzo viene quindi spatolato sotto pressione per costruire una superficie liscia.

Ci sono una serie di vantaggi significativi che derivano dall’uso del SFRC su pavimenti in calcestruzzo.

Prima di un trattamento con becosan
Prima di un trattamento con becosan
  • Con SFRC il rischio di crepature è notevolmente ridotto.
  • Il pavimento può essere posato senza giunti di dilatazione ed è quindi più facile da mantenere e pulire.
  • Il pavimento può essere fino al 50% più sottile del pavimento convenzionale, il che significa che SFRC è significativamente più economico.

Terminando il pavimento con il trattamento BECOSAN®

Qualunque sia il metodo applicato, desidererai un pavimento senza giunti di prima classe. Per loro utilizziamo il SISTEMA BECOSAN® per sfruttare al meglio il pavimento in calcestruzzo.

Il SISTEMA BECOSAN® utilizza cuscinetti diamantati per lucidare il pavimento con una rifinitura lucida per farlo sembrare come il vetro al tatto.

Tuttavia, è ancora calcestruzzo e l’usura danneggerà la superficie e produrrà polvere se non trattata. Per contrastare ciò viene applicato il Densificante BECOSAN, che si lega alla calce nel calcestruzzo per renderlo resistente all’abrasione e all’usura.

Infine viene applicato il sigillante BECOSAN, che rende il pavimento resistente alle fuoriuscite di liquidi.

Un pavimento in calcestruzzo trattato con BECOSAN® durerà per molti anni e fornirà una superficie paragonabile a qualsiasi pavimento in marmo ad un costo minore.

Articoli correlati

Fratasadora de hormigón

Calcestruzzo elicotterato | Lisciatrice per calcestruzzo

Per livellare o lisciare il calcestruzzo viene utilizzata una cazzuola elettrica, una macchina di finitura utilizzata per lisciare e livellare la superficie del calcestruzzo con una tolleranza eccezionalmente elevata.

industrial dust

Filtri aria industriali | Depolveratori industriali

Un edificio industriale dovrebbe essere dotato di buoni depolveratori industriali, filtri dell’aria industriali HEPA e pavimenti antipolvere. Questo ridurrà notevolmente i costi di manutenzione industriale.

Cemento rápido

Cemento rapido

Il tempo è una delle risorse più importanti in qualsiasi lavoro di costruzione. Indipendentemente dalle dimensioni del progetto, ci sono circostanze che

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *