Motivi per utilizzare pavimenti in calcestruzzo senza giunti

I pavimenti senza giunti offrono diversi vantaggi rispetto ai pavimenti con giunti.

“Non accumulano sporco tra i giunti, il che li rende perfetti per il settore alimentare”

In questo articolo ti spieghiamo cosa devi sapere se stai pensando di utilizzare un pavimento senza giunti.

Spazio tra le lastre di cemento

Cos’è un pavimento senza giunti?

È un tipo di pavimento che non ha giunti sulla sua superficie, offrendo una finitura omogenea senza interruzioni, creando un effetto di bordo infinito, di maggiore ampiezza.

Si ottiene attraverso il legame di composti chimici durante la miscelazione del calcestruzzo.

Questo tipo di pavimentazione è stato comunemente usato in ambienti industriali e commerciali per molto tempo. E ultimamente è anche richiesto nelle case.

Devono offrire un’alta resistenza all’abrasione e devono mantenere la loro composizione  nei confronti deterioramento, dato che, come abbiamo detto, di solito sono presenti in un ambiente industriale o commerciale dove possono soffrire molto.

5 vantaggi del pavimento senza giunti

I pavimenti senza giunti offrono una serie di vantaggi che vanno ben oltre l’estetica:

  • Asettico, adatto all’industria alimentare e farmaceutica
  • Facilità di manutenzione e pulizia
  • Compatibilità con le resine epossidiche.
  • Qualità impermeabili
  • Modellabilità

1° Area asettica

Una delle caratteristiche richieste da alcuni settori industriali è la necessità di una pavimentazione considerata igienica e che non accumuli sporco.

Nell’industria alimentare, per esempio, questo è obbligatorio e un pavimento senza giunti è una soluzione ideale, poiché non permette allo sporco di accumularsi tra i giunti.

2º Facilità di manutenzione e pulizia

Il pavimento senza giunti è più facile da mantenere e da pulire. L’assenza di questi giunti facilita il processo di pulizia, richiedendo solo un lavoro superficiale.

3º Compatibile con le resine epossidiche

Permettono la compatibilità con resine epossidiche, polimeri e poliuretani.

4º Qualità impermeabili

Questo vantaggio dipende dal tipo di pavimento senza giunti scelto. Se è stato scelto un calcestruzzo lucidato o una resina epossidica, allora si otterrà una pavimentazione impermeabile.

5° Modellabile

Poiché permette una moltitudine di tipologie di pavimento, si presenta come un’opzione modellabile, potendo applicare un pavimento con diverse texture, anche se si consiglia vivamente una texture liscia, poiché se si dovesse implementare una texture, si perderebbe il vantaggio della pulizia e della manutenzione.

Il problema delle crepe

Non sono tutti vantaggi. Il più grande problema dei pavimenti senza giunti è la possibile comparsa di crepe.

Con i progressi di oggi, questo non è più un problema

Tuttavia, ecco perché succede. La realtà è che un singolo grande pezzo di cemento è soggetto a un certo numero di forze.

  • Prima di tutto, l’asciugatura del calcestruzzo può causare delle crepe.
  • In secondo luogo, la variazione di temperatura causerà delle crepe.  
  • Inoltre, la fessurazione può essere causata dal movimento del terreno sotto il calcestruzzo.
  • Infine, carichi pesanti posti sul pavimento di calcestruzzo da persone, strutture e macchinari potrebbero causare crepe.

Quali tipi di pavimenti senza giunti esistono?

  • Calcestruzzo lucidato
  • Microcemento
  • Resina epossidica o derivati
  • Autolivellante cementizio
  • Microterrazzo continuo

Due modi di costruire pavimenti senza giunti

Se hai già un pavimento esistente con giunti, si può creare una superficie senza giunti riempiendo i giunti con resina epossidica.

Qui ti mostriamo il processo di sigillatura dei giunti:

In questa procedura, i giunti tra le lastre di cemento sono riempiti di resina, facendo apparire il pavimento come una superficie contigua.

  1. Per prima cosa, i giunti vengono puliti dai detriti e dalla polvere.
  2. I giunti vengono poi riempiti con una resina epossidica flessibile dello stesso colore del calcestruzzo circostante.
  3. Infine, i giunti vengono tagliati per lasciare una bella finitura senza spaccature.

Questo è un metodo efficace dal punto di vista dei costi. Tuttavia, in ambienti difficili dove il pavimento è sottoposto a un uso pesante, i giunti dovrebbero essere sostituiti ogni dieci anni circa.

L’opzione di utilizzare il calcestruzzo rinforzato con fibre d’acciaio

È la MIGLIORE BASE che si possa trovare per costruire un pavimento senza giunti. La pavimentazione in fibra d’acciaio permette la creazione di lastre di più di 30m.

Anche se creare un pavimento senza giunti di dimensioni e durata infinite è un compito impossibile (ci sono limiti tecnici)

I limiti della tecnologia attuale nel Cemento Fibrorinforzato con Fibre (SFRC) per uso interno sono di circa 60 m.

Tuttavia, nel porto di Brisbane, in Australia, è stato posato un pavimento in fibra esterna senza giunti di 50.000 m2 in un unico getto.

La tecnica consiste nel mescolare fibre di acciaio ad alta resistenza (60 mm x 1 mm) nella miscela di calcestruzzo.

Questa miscela viene poi versata come un calcestruzzo tradizionale a terra. Le fibre inibiscono la formazione di crepe nel calcestruzzo.

Uno svantaggio del SFRC è la probabilità che alcune fibre sporgano attraverso la superficie del calcestruzzo.

Una soluzione per i pavimenti in calcestruzzo è l’aggiunta di un trattamento “dry mix” durante la stagionatura.

La miscela secca è una combinazione granulare di cemento, aggregato macinato, pigmento e indurente di superficie che viene distribuito sulla superficie del nuovo calcestruzzo durante la stagionatura.

Il calcestruzzo viene quindi spatolato sotto pressione per costruire una superficie liscia.

Ci sono una serie di vantaggi significativi che derivano dall’uso del SFRC su pavimenti in calcestruzzo.

Prima di un trattamento con becosan
Prima di un trattamento con becosan
  • Con SFRC il rischio di crepature è notevolmente ridotto.
  • Il pavimento può essere posato senza giunti di dilatazione ed è quindi più facile da mantenere e pulire.
  • Il pavimento può essere fino al 50% più sottile del pavimento convenzionale, il che significa che SFRC è significativamente più economico.

Terminando il pavimento senza giunti con il trattamento BECOSAN®

Qualunque sia il metodo applicato, desidererai un pavimento senza giunti di prima classe. Per loro utilizziamo il SISTEMA BECOSAN® per sfruttare al meglio il pavimento in calcestruzzo.

Il SISTEMA BECOSAN® utilizza cuscinetti diamantati per lucidare il pavimento con una rifinitura lucida per farlo sembrare come il vetro al tatto.

Tuttavia, è ancora calcestruzzo e l’usura danneggerà la superficie e produrrà polvere se non trattata. Per contrastare ciò viene applicato il Indurente per cemento BECOSAN, che si lega alla calce nel calcestruzzo per renderlo resistente all’abrasione e all’usura.

Infine viene applicato il sigillante per cemento BECOSAN, che rende il pavimento resistente alle fuoriuscite di liquidi.

Un pavimento in calcestruzzo trattato con BECOSAN® durerà per molti anni e fornirà una superficie paragonabile a qualsiasi pavimento in marmo ad un costo minore.

Sentitevi liberi di condividere i nostri contenuti

Usa questi pulsanti per condividere direttamente con un clic sul tuo social network preferito.

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email