Suelo cemento pulido

Pavimenti industriali

Ultimi progetti

Pavimento in cemento lucidato

Uno dei dubbi che le persone curiose hanno quando sentono per la prima volta il termine “pavimento in cemento lucidato” è: “come è possibile che esista una pavimentazione del genere, se esiste già il pavimento in calcestruzzo lucidato?”.  Si chiederanno inoltre: “come è possibile lucidare il cemento?”.

Dubbi simili ai precedenti sorgono perché il termine può essere interpretato in modo ambiguo. Questo è il motivo per cui abbiamo creato quest’articolo, dove vogliamo dissipare ogni dubbio su uno dei materiali storicamente più importanti nel campo dell’edilizia industriale.

Cosa è il cemento lucidato?

Sebbene il termine “cemento lucidato” fa pensare che la superficie delle particelle del legante idraulico abbia subito un processo di lucidatura, ciò è in gran parte sbagliato.

Il cemento lucidato è una finitura basata sulla composizione di un tipo di malta; cioè è composto da sabbia, cemento, acqua e una frazione di particelle di pietra. Dopo essere stato collocato come rivestimento sul pavimento, è sottoposto a un processo di lucidatura.

In generale, il cemento lucidato è classificato come rivestimento estetico, tuttavia è uno strato aggiuntivo che offre una maggiore protezione, durata e resistenza a un pavimento tradizionale.

Cemento lucidato

Questa finitura deve essere lucidata per raggiungere standard estetici relativi a brillantezza e uniformità. Tuttavia, un altro scopo della lucidatura è quello di chiudere i microscopici pori della miscela, aumentandone così l’impermeabilità.

Differenza tra cemento lucidato e microcemento

Cemento lucidato e microcemento sono storicamente legati, poiché quest’ultima finitura è stata creata per sostituire la prima, producendo maggiore estetica sulle superfici e semplificando il processo di posa, poiché il microcemento non richiede un processo di lucidatura.

Le differenze più importanti tra cemento lucido e microcemento sono le seguenti:

  • Per quanto riguarda la composizione, il microcemento è una malta che contiene, oltre ai componenti convenzionali, resine e quarzo, le quali forniscono una lucentezza propria alla miscela del rivestimento.
  • Contrariamente al cemento lucidato, il microcemento ha particelle agglomeranti che si dividono reagendo con l’acqua di miscelazione, producendo particelle più piccole.
  • Lo spessore minimo dei rivestimenti in cemento lucido è di 5 centimetri, mentre lo spessore delle finiture in microcemento è compreso tra 3 e 5 millimetri.
  • I pavimenti in calcestruzzo con cemento lucido hanno bisogno di giunti. Invece, il microcemento consente di costruire superfici continue.

Le finiture in cemento lucidato sono molto utili in ambienti industriali, sia interni sia esterni. D’altro canto, i rivestimenti in microcemento sono ideali negli ambienti interni domestici o in qualsiasi altro ambiente a basso traffico e poco impegnativo.

Pavimento Microcemento
Pavimento in Microcemento per interni

Quali sono le caratteristiche del pavimento in calcestruzzo con cemento lucidato

Un pavimento in calcestruzzo con cemento lucidato soddisfa i requisiti di base di una pavimentazione tradizionale, aggiungendo nuovi aspetti che migliorano il comportamento e le prestazioni della superficie.

Tra le caratteristiche di un pavimento in calcestruzzo con cemento lucidato troviamo le seguenti:

  • Elevata resistenza a compressione e trazione.
  • Buona resistenza all’umidità.
  • Alto indice d’impermeabilità.
  • È un materiale di lunga durata.
  • Permette di livellare ed eliminare le imperfezioni del pavimento in cemento armato della pavimentazione.
  • Ha un basso isolamento termico e acustico.
  • Superficie estetica, con un aspetto brillante.
  • La superficie del cemento lucidato è suscettibile alla perdita di brillantezza e richiede una manutenzione periodica.
  • Presenta sensibilità ai graffi della superficie.
  • La superficie è antiscivolo, sicura ed ecologica.
  • Permette di aumentare l’illuminazione degli spazi.

Uso del pavimento in calcestruzzo con cemento lucidato

Come accennato in precedenza, il pavimento in calcestruzzo con cemento lucidato è stato utilizzato nella pavimentazione di capannoni industriali. Tuttavia, è stato utilizzato anche in altri tipi di spazi.

Il rivestimento in cemento lucidato viene utilizzato sulle pavimentazioni di strutture come centri logistici, aeroporti, centri commerciali, parcheggi.

Qualche anno fa c’era la tendenza a pigmentare le finiture del cemento lucidato, conferendo così aspetto migliore al pavimento. Questa tendenza è tipica dei centri commerciali, parcheggi, ecc., dove l’aspetto è importante.

Nei capannoni industriali e in altre strutture industriali, la finitura in cemento lucidato consente di ridurre il consumo di energia elettrica, poiché il pavimento è in grado di riflettere una buona percentuale di luce.

Il trattamento BECOSAN® per il settore industriale, offre un pavimento resistente a qualsiasi attività, è economico e facile da pulire, non è scivoloso ed è anche bello esteticamente. Il sistema BECOSAN® può essere applicato sia all’interno sia all’esterno e si basa su soluzioni ecologiche.

Articoli correlati

Fratasadora de hormigón

Calcestruzzo elicotterato | Lisciatrice per calcestruzzo

Per livellare o lisciare il calcestruzzo viene utilizzata una cazzuola elettrica, una macchina di finitura utilizzata per lisciare e livellare la superficie del calcestruzzo con una tolleranza eccezionalmente elevata.

industrial dust

Filtri aria industriali | Depolveratori industriali

Un edificio industriale dovrebbe essere dotato di buoni depolveratori industriali, filtri dell’aria industriali HEPA e pavimenti antipolvere. Questo ridurrà notevolmente i costi di manutenzione industriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *