• Inglese
  • Tedesco
  • Spagnolo
  • Francese
  • Italiano
proceso de pulido de hormigon

Pavimenti industriali

Ultimi progetti

La guida BECOSAN® per la levigatura del calcestruzzo

Noi di BECOSAN® siamo noti per rendere le pavimentazioni in calcestruzzo più durevoli, più facili da pulire e più estetiche. La chiave del nostro approccio è la levigatura del calcestruzzo.

In questo articolo, spieghiamo cosa significa per noi la levigatura, cos’è, perché lo facciamo, come lo facciamo e, soprattutto, quanto costa.

Cos’è la levigatura del calcestruzzo?

La levigatura del calcestruzzo consiste nell’utilizzare un abrasivo composto da diamanti industriali su superfici in calcestruzzo ruvido per ottenere una finitura liscia.

Il calcestruzzo può essere levigato a secco o con acqua. In BECOSAN® ci piace levigare in condizioni bagnate per ridurre la quantità di polvere.

grinding-concrete

Ci sono due tipi di macchine che potremmo usare. La prima è una levigatrice tradizionale per calcestruzzo come la automatica semovente HTC 800-4A 800mm, ideale per la preparazione delle superfici. Poi, è possibile utilizzare anche una frattazzatrice, consigliata per la finitura dei pavimenti. Le frattazzatrice possono essere tenute a mano tipo moschito, come la Honda GX150, o montate, come la Wacker CRT36-26A, una frattazzatrice doppia autoportante per calcestruzzo da 36 pollici.

L’utensile abrasivo è un disco con una superficie abrasiva incrostata di diamanti industriali. I diamanti industriali sono un tipo di diamante comunemente usato nella levigatura del calcestruzzo. Questi sono disponibili in diverse forze, forme e dimensioni. La dimensione del diamante è rappresentata in termini di granulometria.

La dimensione del diamante e il corrispondente numero di grana sono inversamente proporzionali tra loro. Ciò significa che i dischi con diamanti più grandi hanno una grana più piccola e viceversa.

Più ruvido è il pavimento, più bassa è la grana. Per la lucidatura e la levigatura utilizziamo grane più alte con diamanti più piccoli.

Quindi, in un progetto normale, partiamo con un basso numero di grana e aumentiamo progressivamente a seconda del livello di lucentezza che il cliente desidera.

Perché levigare il calcestruzzo?

Un pavimento in calcestruzzo nuovo avrà una superficie micro-ruvida. Prima di poter essere utilizzato in un ambiente industriale o commerciale, deve essere reso liscio e sigillato.

Un pavimento in calcestruzzo liscio produce meno polvere, si deteriora più lentamente e ha un aspetto più attraente.

polished concrete texture

Forse la cosa più importante, dal nostro punto di vista BECOSAN®, è necessario levigare prima di poter applicare il densificatore e il sigillante protettivo BECOSAN®, l’ultima fase del nostro processo.

Preparazione prima della levigatura

I nuovi pavimenti in calcestruzzo sono i più facili da preparare – tutto quello che dobbiamo fare è aspettare mentre il pavimento cura. Normalmente, per una superficie ben posata, ci vorrebbero circa 28 giorni.

Un pavimento usato è diverso. In un ambiente industriale o in un magazzino, un pavimento che è stato usato per alcuni anni avrà subito dei danni. I bulloni saranno stati lasciati nel pavimento, le crepe saranno comparse e, possibilmente, i fluidi potrebbero essere penetrati nella superficie. Tutto questo deve essere fissato prima della livigatura.

Levigatura a secco o a umido?

Esistono due modi di levigatura: a umido e a secco. Con la levigatura a secco non viene aggiunta acqua al processo di levigato e, quindi, si crea molta polvere. Per far fronte a ciò, un aspirapolvere è collegato alla levigatrice per aspirare la polvere prodotta. Tutte le levigatrici moderne sono dotate di dispositivi di aspirazione.

La levigatura a secco è poco pratica su larga scala. A BECOSAN® levighiamo sempre con un processo di levigatura a umido. Il pavimento viene innaffiato e la levigatura viene effettuata con una frattazzatrice. La levigatura a umido è più efficiente e contiene la polvere a livello del suolo. Naturalmente, il processo di levigatura genera fango di acqua e polvere di cemento che deve essere accuratamente rimossa.

Tre tipi di finitura

Presso BECOSAN® abbiamo tre processi di lucidato standard: Opaco+, Satinato e Lucido. Ogni finitura comporta diverse fasi di levigatura utilizzando diamanti progressivamente più fini. Dopo ogni fase il pavimento deve essere pulito con una lavasciuga industriale, come la Gmatic Rotan 195 BT 125, che raccoglie il fango prodotto dalla levigatura e lascia il pavimento pulito.

A metà del processo di levigatura applichiamo il nostro densificatore brevettato che rafforza chimicamente la superficie del calcestruzzo.

Al termine del processo di levigatura applichiamo il nostro sigillante impregnante che rende il pavimento più resistente all’assorbimento di liquidi.

Infine, il pavimento viene lucidato per lasciare un’attraente finitura lucida.

In sintesi, il processo per ogni finitura può essere descritto come segue:

  • Opaco+; grana 50, 100, densificatore, grana 200, sigillante
  • Satinato; grana 50, 100, densificatore, grana 200, 400, sigillante
  • Lucido; grana 50, 100, 100, 200, densificatore, grana 400, 1000, 3000, sigillante

Smaltimento del fango

Il fango di calcestruzzo è una sostanza tossica, altamente alcalina, che deve essere smaltita con cura. Spesso la differenza tra un vero professionista specializzato in pavimentazioni in calcestruzzo e un’azienda poco responsabile è la loro attitudine allo smaltimento del fango. Noi di BECOSAN® prendiamo molto seriamente lo smaltimento dei residui e utilizziamo un processo in tre fasi.

Separare e neutralizzare

Il fango viene rimosso dal sito del cliente e il nostro BECOSAN® Separator viene aggiunto alla miscela. Il separatore cambia l’equilibrio PH del fango da una sospensione altamente alcalina a PH neutro.

Il separatore facilita anche la separazione dell’acqua pulita riutilizzabile dalla miscela, che può essere scaricata in sicurezza lasciando un fango condensato non alcalino.

Solidificare

L’aggiunta del BECOSAN® Solidifier al fango condensato trasforma il fango liquido in un solido che può essere spostato e smaltito più facilmente.

Smaltimento

I rifiuti solidi possono ora essere trasportati in sicurezza in una discarica di smaltimento approvata dal governo locale.

Quanto costa levigare il calcestruzzo?

Una buona domanda ma a cui è difficile rispondere in quanto ci sono molti fattori che influenzeranno il prezzo.

In primo luogo, dobbiamo considerare la qualità, e in particolare, la durezza del calcestruzzo esistente. Un calcestruzzo morbido è più difficile da levigare in quanto ci sono molti problemi che possono verificarsi. Il pavimento è più abrasivo, il che significa che verrà utilizzata una maggiore quantità di abrasivi. Quindi, la superficie avrebbe bisogno di una buona preparazione prima del trattamento BECOSAN®.

Poi dobbiamo pensare al grado di danni che il pavimento in calcestruzzo ha subito. Quanti bulloni sono rimasti nel pavimento e devono essere rimossi? Quante crepe sono comparse? Quanto è marcato il pavimento con segni di vernice e pneumatici?

Inoltre, dobbiamo considerare le dimensioni del pavimento? Quanto più grande e ampio è il pavimento, tanto più efficiente può essere il processo di levigatura.

Infine, la ubicazione dei pavimenti è importante. Il pavimento è molto lontano? È facile far entrare e uscire macchine e cisterne di fanghi? I siti di smaltimento delle autorità locali sono disponibili?

Alla luce di tutte queste considerazioni, riteniamo che, nel 2019, il costo di produzione di un pavimento in calcestruzzo lucidato di classe mondiale che durerà per molti anni sarà compreso tra 8€ e 25€ al metro quadrato.

Articoli correlati

tratamiento becosan

Finiture per pavimenti in calcestruzzo

In questo articolo parleremo delle principali finiture per pavimenti in calcestruzzo, dei loro usi e caratteristiche. Ma prima di tutto ti raccontiamo

Funzionano gli indurenti per calcestruzzo?

Gli indurenti per calcestruzzo aiutano davvero a ridurre l’usura dei pavimenti?Cosa sono i indurenti per calcestruzzo? Gli indurenti per calcestruzzo aiutano davvero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *