Industria 4.0

Pavimenti industriali

Ultimi progetti

Industria 4.0, la quarta rivoluzione industriale

L’industria 4.0 è il massimo obiettivo tecno-economico che i paesi sviluppati hanno fissato per il 2020 per ottimizzare il settore industriale.

L’industria 4.0 rappresenterà la conversione cibernetica della produzione, dello stoccaggio, dell’organizzazione, ecc… generando un insieme interconnesso attraverso una rete intelligente e sostenibile.

Questo concetto innovativo è stato ideato in occasione del festival tecnologico di Hannover, in Germania, nel 2011, e da allora ha fatto progressi, superando sfide e ostacoli con l’obiettivo di diventare una realtà.

Cosa si denominerà industria 4.0

L’industria 4.0 è il nome moderno dato alla quarta rivoluzione industriale, che si caratterizzerà per essere digitale e cibernetica. In questo modo, si cerca di sfruttare principalmente lo sviluppo di software d’intelligenza artificiale.

Nella quarta rivoluzione industriale, l’informazione binaria sarà la pietra angolare di una struttura digitale altamente complessa, composta da Internet, nanotecnologie, sistemi cibernetici, robotica, algoritmi e altri.

In questa rivoluzione, i processi di produzione saranno autosufficienti, cercando così di soddisfare le esigenti richieste del mercato globale e offrendo ai clienti una personalizzazione di qualità.

I punti salienti della nuova industria

L’emblema principale dell’industria 4.0 è il sistema ciberfisico, in quanto sarà il supporto della nuova produzione, che sarà controllata e monitorata in modalità wireless da software d’intelligenza artificiale.

Il sistema ciberfisico della quarta rivoluzione industriale è un “tutto” molto complesso composto da molteplici tecnologie (sviluppate e/o in via di sviluppo). Tuttavia, alcuni aspetti caratteristici meritano di essere evidenziati:

  • Automazione.
  • Informazione digitale: l’informazione sarà estratta dal mondo fisico dell’industria per essere convertita nel linguaggio binario (1s e 0s), e costruire così il mondo digitale dell’industria.
  • Interconnettività: i dati saranno memorizzati in un cloud, al quale i clienti (e altre persone autorizzate) avranno accesso attraverso l’Internet delle cose.
  • Internet delle cose: qualsiasi oggetto può essere monitorato a distanza, perché sarà collegato in modalità wireless a Internet, trasmettendo costantemente informazioni.
  • Cybersecurity: i dati nel cloud e nell’Internet delle Cose richiedono protocolli di sicurezza e crittografia speciali, in quanto sono suscettibili di crimini informatici, come il furto di dati industriali.
  • Big data: è una tecnica di analisi computerizzata che permette l’elaborazione di grandi quantità di informazioni.
  • Realtà aumentata: nell’industria 4.0, le simulazioni permetteranno di testare processi di produzione alternativi, mostrando il loro reale impatto.

Vantaggi e svantaggi

Anche se l’enfasi è stata posta sui vantaggi produttivi dell’industria 4.0, la verità è che, dietro il velo innovativo, ci sono contrasti significativi.

Le tecnologie emergenti e sperimentali dell’ industria 4.0 causeranno profondi cambiamenti nella società, quindi dovranno essere adeguate e standardizzate da nuove leggi sul lavoro.

Per conoscere meglio questa prossima realtà industriale, ti presentiamo i suoi principali vantaggi e svantaggi:

Vantaggi

  • Aumento del livello qualitativo e quantitativo dei prodotti, grazie all’automazione.
  • Riduzione dei costi, del tempo, degli errori e dei rischi di produzione.
  • Aumento della sicurezza del personale.
  • Accesso istantaneo alle informazioni digitali.
  • Sviluppo di una nuova dimensione di competitività aziendale, per soddisfare le nuove necessità esigenti dei consumatori.
  • Servizio clienti personalizzato.
  • Gestione e uso efficiente delle risorse per ridurre l’impatto negativo dell’industria sull’ambiente.

Svantaggi

  • L’investimento iniziale è sostanziale.
  • Il costante progresso della tecnologia richiede un continuo aggiornamento dell’azienda, che tende ad essere insostenibile per la maggior parte delle organizzazioni.
  • Ciò porterà ad un significativo divario economico tra le aziende che si adattano e quelle che non si adattano al modello di industria 4.0.
  • Richiede personale specializzato per l’analisi e il monitoraggio dei processi automatizzati.
  • Aumento della disoccupazione a breve e medio termine, in quanto le macchine automatizzate allontaneranno le persone dai posti di lavoro nelle fabbriche, ecc…
  • Assoluta dipendenza dalla tecnologia.

A cosa mira l’industria 4.0?

L’obiettivo principale dell’industria 4.0 è quello di creare magazzini industriali e centri logistici intelligenti che massimizzino i profitti produttivi e riducano al minimo le perdite e le spese.

Fondamentalmente ciò che l’industria 4.0 sta cercando di fare è di automatizzare il settore industriale digitalizzando le catene di produzione e di immagazzinamento, utilizzando dispositivi avanzati di elaborazione dati, software intelligenti, ecc.

Con la digitalizzazione e l’automazione arriva un’integrazione di tecnologie, che fornisce una maggiore flessibilità alla produzione e permette ai clienti di personalizzare i prodotti, in base alle loro esigenze. Inoltre, consentirà un livello minimo di stoccaggio.

Parallelamente, l’industria 4.0 sta cercando di introdurre nuove tecniche di gestione industriale, che sostituiscano le tecniche tradizionali obsolete, al fine di gestire e analizzare più informazioni.

Con le simulazioni dell’industria 4.0 sarà possibile modellare situazioni realistiche per testare diversi miglioramenti di produzione e alternative.

Infine, un edificio industriale 4.0 sarà in grado di trovare il modo ideale per risparmiare energia e risorse materiali, a beneficio dell’ambiente.

BECOSAN

Articoli correlati

Fratasadora de hormigón

Calcestruzzo elicotterato | Lisciatrice per calcestruzzo

Per livellare o lisciare il calcestruzzo viene utilizzata una cazzuola elettrica, una macchina di finitura utilizzata per lisciare e livellare la superficie del calcestruzzo con una tolleranza eccezionalmente elevata.

industrial dust

Filtri aria industriali | Depolveratori industriali

Un edificio industriale dovrebbe essere dotato di buoni depolveratori industriali, filtri dell’aria industriali HEPA e pavimenti antipolvere. Questo ridurrà notevolmente i costi di manutenzione industriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *