Filtri aria industriali | Depolveratori industriali

Un edificio industriale dovrebbe essere dotato di buoni depolveratori industriali, filtri dell’aria industriali HEPA e pavimenti antipolvere. Questo ridurrà notevolmente i costi di manutenzione industriale.

Cos’è un filtro d’aria industriale?

I filtri d’aria industriali si riferiscono a sistemi di ventilazione che hanno lo scopo di pulire l’aria nell’ambiente di lavoro di un edificio industriale o di un’area industriale.

Ogni filtro d’aria industriale riduce le particelle di polvere e altri contaminanti in sospensione.

Grazie a questi filtri industriali per l’aria, si ottiene una migliore qualità dell’aria interna, che avrà un impatto diretto sulla protezione della salute dei lavoratori e una diminuzione dei costi di manutenzione industriale.

Se a questi aspiratori di polveri industriali si aggiunge un pavimento in cemento lucidato antipolvere, questi vantaggi si moltiplicherebbero.

Depolveratori industriali, cosa sono?

depolveratori industriali sono le apparecchiature che eseguono l’aspirazione dell’aria industriale e utilizzano i filtri dell’aria per migliorare la qualità dell’aria dell’ambiente di lavoro.

sistema di depolverizzazione industriale

L’estrattore di polveri industriali o il depolveratore industriale permette l’aspirazione di polveri sottili e di materiali contaminanti che sono in sospensione nell’ambiente di lavoro. Per raggiungere questo obiettivo, i depolveratori industriali sono di solito collocati in quelle aree dove sono necessari.

Questi aspiratori di polveri industriali hanno bisogno di filtri ad alta efficienza, che aiutano a mantenere al massimo le prestazioni del personale nelle aree di lavoro.

Aria nell’industria, problemi di inquinamento

È facile che nell’industria, a causa dei settori di lavoro che tocca, ci siano accumuli di gas, polveri, inquinanti chimici, fumi e solventi. 

Questi accumuli di contaminazione influiscono sulla salute dei lavoratori, aumentando anche gli ormoni legati allo stress, come il cortisolo.

filtro antipolvere industriale
https://njordcleanair.com/en/

È quindi fondamentale evitare inquinanti chimici nell’ambiente di lavoro.

Questa polvere, che varia per dimensioni e concentrazione, è espressa in µm (micron) = 1 mm /1.000. La concentrazione abituale di queste particelle varia a seconda dell’ambiente:

È facile che nell’industria, a causa dei settori di lavoro che tocca, ci siano accumuli di gas, polveri, inquinanti chimici, fumi e solventi. 

Questi accumuli di contaminazione influiscono sulla salute dei lavoratori, aumentando anche gli ormoni legati allo stress, come il cortisolo.

È quindi fondamentale evitare contaminanti chimici nell’ambiente di lavoro.

CONCENTRAZIONE DI POLVERE

Ambiente Concentrazione polvere mg/m³
Zona industriale 0,5 a 5
Fabbricato 0,5 a 9
Fabbriche o miniere con molta polvere 9 a 900
Concentrazione media delle polveri nell’industria

Misuratore di polveri trasportate dall’aria

Per questo, per evitare l’accumulo di contaminanti, è opportuno disporre di misuratori di polvere in sospensione. Questo misuratore di polvere permette di sapere in prima persona quando la normale linea di contaminazione in sospensione nell’ambiente viene superata, evitando così inconvenienti nei processi di produzione e guasti alle macchine.

Questa riduzione del contenuto di particelle in sospensione è chiamata “purificazione dell’aria”. In questo caso “purificazione industriale dell’aria”.

Tipi di filtri d’aria industriali

Per effettuare questa purificazione dell’aria industriale, esistono sul mercato diversi tipi di filtri industriali per l’aria, ognuno dei quali viene utilizzato in funzione della dimensione delle particelle contenute nell’aria e della loro concentrazione nell’ambiente.

Come regola generale, l’uso di filtri richiede che la concentrazione non superi i 35 mg/m³.

I diversi tipi di filtri dell’aria industriali sono suddivisi come segue:

  • Filtri a carbone attivo: per alte concentrazioni contaminanti o tossiche. Separano i virus e le particelle di dimensioni molecolari.
  • Filtri elettrostatici: Usato per il fumo di tabacco e la fuliggine.
  • Filtri bagnati: Sono anche chiamati “viscosi” perché sono impregnati di olio o di materiali di tipo grasso. Per separare il polline dalla polvere.
  • Filtri a secco: Anche per separare il polline e la polvere. In questo caso, questi filtri a secco sono formati da fibre molto sottili attraverso le quali l’aria è costretta a passare. Meno poroso è questo filtro, migliori sono le prestazioni che offre. Hanno lo svantaggio di offrire una durata più breve rispetto ai filtri umidi.
inquinamento atmosferico nell'industria

È davvero importante mantenere i filtri in buone condizioni e controllare continuamente che la concentrazione di particelle nell’ambiente di lavoro non sia superiore alle possibilità di filtrazione di tali filtri industriali per l’aria.

Filtri aira industriali HEPA

I filtri HEPA è un acronimo di “High Efficiency Particulate Air”. Per essere considerato come filtro HEPA industriale, un filtro deve soddisfare determinati standard, cioè la sua fabbricazione deve aver seguito procedure specifiche, deve aver superato una serie di prove e ottenuto certificazioni speciali.

depolveratore da magazzino

Un filtro HEPA industriale è molto più efficiente di un normale filtro d’aria industriale.

Una caratteristica dei filtri HEPA è che catturano il 99,97% delle particelle con un diametro di 3 micron o più. Cioè, se quel filtro d’aria non raggiunge quel minimo, non può essere venduto come filtro dell’aria HEPA.

Dove vengono utilizzati i filtri d’aria ad alta efficienza?

Questi filtri HEPA o filtri d’aria ad alta efficienza si trovano comunemente negli ospedali e nei centri medici, a causa, come abbiamo detto prima, della loro ultra-efficienza. Sono anche comunemente usati nella navigazione aerea, gli aerei hanno sempre filtri HEPA nelle loro cabine.

Ma ciò che conta di più in questo articolo è sapere in quali settori industriali viene utilizzato. È nelle camere bianche industriali che sono disponibili filtri ad alta efficienza.

produzione di un ambiente pulito

Le camere bianche fanno parte e sono presenti nei seguenti settori:

  • Industria alimentare.
  • Industria biofarmaceutica.
  • R+D+I.
  • Industria ad alta tecnologia (aerospaziale, microelettronica, nanotecnologia e automobilistica).
  • Industria sanitaria.

Questi settori industriali sono ideali anche per l’implementazione di trattamenti antipolvere nei pavimenti. L’obiettivo è quello di rafforzare questa pulizia o la ricerca di zero contaminanti e polvere nell’ambiente.

Sentitevi liberi di condividere i nostri contenuti

Usa questi pulsanti per condividere direttamente con un clic sul tuo social network preferito.

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email