Cemento elicotterato

Se volete una pavimentazione in calcestruzzo elicotterato, vi mostriamo tutto quello che dovete sapere

Il cemento elicotterato riesce a fare ciò che un semplice getto di calcestruzzo sulla pavimentazione non ottiene. Crea un pavimento con una finitura piatta o liscia in base al gusto del proprietario.

La superficie del calcestruzzo è molto ruvida, con piccoli grumi e scanalature su tutta la superficie.

“Se si vuole rendere il calcestruzzo appena posato completamente liscio e piatto e prolungarne la durata, allora ciò di cui si ha bisogno è almeno una finitura in calcestruzzo elicotterato.”

Anche così, il calcestruzzo elicotterato è a un livello inferiore in termini di qualità e resistenza rispetto al cemento lucidato.

Cemento elicotterato, cos’è?

Il calcestruzzo elicotterato è un processo che viene applicato al calcestruzzo appena posato per fornire una superficie più piatta e liscia.

Si ottiene utilizzando una macchina chiamata lisciatrice per calcestruzzo chetaglia letteralmente la parte superiore della superficie del calcestruzzo per lasciare una finitura un po’ più liscia e piatta.

calcestruzzo spatolato

Dove si usa?

La lisciatrice per calcestruzzo renderà la superficie del calcestruzzo più piatta e liscia, ma renderà anche la superficie più densa. Ciò significa che la superficie durerà più a lungo, sarà più attraente e di più facile manutenzione.

“La smerigliatura del calcestruzzo è quindi necessaria per gli ambienti di produzione o commerciali che hanno bisogno di un pavimento duro e attraente.”

Ad esempio, magazzini, centri commerciali, fabbriche, aeroporti, parcheggi, ecc.

Come posare il cemento elicotterato

Il tempo è fondamentale nel processo di lisciatura.

Se la superficie è troppo asciutta, la macchina avrà difficoltà a rimuovere i punti alti e il terreno non sarà in grado di riassorbire le particelle di cemento.

Se invece è troppo bagnata, la macchina si limita a frantumare la superficie.

La superficie dovrebbe essere abbastanza asciutta da sostenere una persona che cammina su di essa, ma abbastanza bagnata da lasciare uno spazio di 3-5 mm.

Ci sono due fasi per la finitura del calcestruzzo elicotterato: In ognuna di queste fasi, le lame della cazzuola per calcestruzzo sono posizionate in modo diverso.

PRIMA FASE

Nella prima fase di lisciatura, la macchina è dotata di lame poste ad angolo piatto per indurre un effetto di aspirazione sulla superficie del calcestruzzo.

La macchina si muove poi sulla superficie lasciando una serie di segni circolari sul pavimento.

Se si utilizza una lisciatrice in piedi, l’operatore deve camminare all’indietro per far rimuovere le impronte.

SECONDA FASE

Nella seconda fase della lisciatrice del calcestruzzo, per ottenere la finitura finale, si deve attendere che il calcestruzzo si sia asciugato ancora di più, fino a quando non si cammina sulla superficie senza lasciare segni.

Differenze tra calcestruzzo spatolato e lucidato

Le lame di finitura sono regolate sulla lisciatrice per calcestruzzo. La finitura consiste in una serie di passaggi attraverso la pavimentazione con l’angolo delle lame progressivamente crescente.

Maggiore è l’angolo delle lame, più dura è la finitura. La finitura continua fino a quando non è correttamente liscio e duro.

Il pavimento in calcestruzzo si lascia riposare per finire il processo di stagionatura del calcestruzzo, questo di solito richiede circa 28 giorni.

Come migliorare il calcestruzzo elicotterato con il sistema BECOSAN®

Dopo la lisciatura, la pavimentazione in calcestruzzo è più dura, più piatta e liscia di quanto sarebbe stata senza questo trattamento, ma è ancora cemento e la superficie inizierà a rompersi nel tempo e a creare polvere.

Inoltre, il pavimento è ancora aperto e assorbirà il liquido eventualmente versato.

Questi problemi possono essere ridotti in modo significativo, una volta che il calcestruzzo si polimerizza, utilizzando il Trattamento per pavimenti industriali BECOSAN.

Contattateci

Sentitevi liberi di condividere i nostri contenuti

Usa questi pulsanti per condividere direttamente con un clic sul tuo social network preferito.

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email