Hormigón repelente al liquido

Pavimenti industriali

Ultimi progetti

Calcestruzzo impermeabile?

Questo articolo spiega quanto è impermeabile il calcestruzzo e come può essere lavorato per risultare impermeabile ai liquidi.

Il calcestruzzo è impermeabile?

Nella miscela classica, il calcestruzzo non è impermeabile al 100%. La resistenza del calcestruzzo all’acqua dipende anche da quanto bene si è asciugato e indurito.

È più probabile che il calcestruzzo fresco e umido venga inzuppato ripetutamente rispetto al calcestruzzo completamente “finito”.

umidità

Di seguito due articoli per una migliore comprensione:

  • Quanto tempo impiega il calcestruzzo a far presa?
  • Qual è la differenza tra calcestruzzo e pavimentazione?

Il cemento impermeabile può essere un’alternativa?

Spiegando prima di tutto che cos’è il cemento, possiamo dire che il cemento, è un legante utilizzato nell’impasto del calcestruzzo, cioè è parte dell’impasto del calcestruzzo.

Altri aggregati di calcestruzzo sono sabbia, ghiaia o pietrisco. Gli additivi vengono aggiunti a questa miscela base a seconda del tipo di costruzione.

Un’opzione per migliorare l’impermeabilizzazione del calcestruzzo è l’uso dei cosiddetti “cementi impermeabili” che, sebbene non siano impermeabili al 100%, aiutano a mantenere l’umidità lontano dal materiale da costruzione.

Questi ingredienti speciali aggiunti al materiale composto hanno un vantaggio: aiutano a migliorare la resistenza all’acqua in ogni punto del componente. Ciò significa che il calcestruzzo impermeabilizza anche se gli strati superiori si sono separati.

Tuttavia, i prodotti venduti con nomi come Zementmix, Cement Mix, Water-free Concrete e simili presentano un aspetto negativo: non induriscono né sigillano il calcestruzzo. Ciò significa che la superficie del calcestruzzo rimane porosa.

Potrebbe sembrare che quindi con questi componenti l’umidità venga trattenuta, tuttavia l’acqua e lo sporco continueranno ad accumularsi nei pori della superficie e i microrganismi continueranno a moltiplicarsi.

I batteri avranno quindi la possibilità di attaccare il componente e ci sarà sempre un rischio che si formino muschi, licheni, alghe e altri materiali dannosi.

Conseguenza: utilizzare un cemento impermeabile per miscelare il calcestruzzo è una possibile soluzione, ma non è affatto quella migliore. L’opzione migliore sarà sempre la lucidatura e la sigillatura del calcestruzzo.

Sigillatura del calcestruzzo per superfici lisce e impermeabili

Quando si decide di utilizzare il calcestruzzo convenzionale per una nuova costruzione o si ha già a disposizione una superficie in calcestruzzo, l’opzione migliore per ottenere l’impermeabilità è attraverso la levigatura e la sigillatura del calcestruzzo.

Questo perché i pavimenti in calcestruzzo, nuovi o già esistenti che siano, presentano una microscopica rugosità sulla loro superficie, che col tempo sarà destinata a rovinarsi, a meno che non venga eseguita la macinazione del calcestruzzo.

Come appena detto, ogni giorno il calcestruzzo si consuma, in questo modo genera problemi di polvere e provoca l’apertura dei pori, creando spazi sulla superficie in cui possono penetrare sporco, umidità, microrganismi e altre sostanze dannose.

La sigillatura del calcestruzzo con BECOSAN® garantisce che la superficie del calcestruzzo diventi liscia e priva di formazione di polvere.

Inoltre, la silicizzazione e la sigillatura attraverso la tecnologia microFORMULA offrono una finitura ad azione profonda del materiale da costruzione.

I prodotti utilizzati penetrano vari centimetri di profondità e induriscono la struttura a tal punto che il calcestruzzo aiuta a impermeabilizzarsi, resistendo così in larga misura a oli e altri liquidi.

Inoltre, i casi di usura e la scheggiatura sono molto rari. In questo modo muschi, licheni e alghe non possono depositarsi sulla superficie e, ultimo ma non meno importante, la pulizia è molto più semplice.

I sistemi BECOSAN sono ideali per pavimenti in calcestruzzo per i seguenti luoghi e installazioni:

Spazi industriali
  • Centri logistici
  • Centri commerciali
  • Magazzini
  • Garage
  • Sale espositive
  • Concessionari di automobili
  • Ecc…

Come funziona il calcestruzzo impermeabilizzante?

L’impermeabilizzazione del calcestruzzo è possibile attraverso varie tecniche di levigatura, quindi il cosiddetto cemento impermeabile non è il mezzo appropriato per fornire una soluzione all’impermeabilizzazione. Basterebbe usare tecniche per migliorare il calcestruzzo convenzionale.

Sebbene gli additivi utilizzati con “cemento impermeabile” abbiano una struttura più dura e una certa resistenza all’umidità, la superficie del calcestruzzo rimane porosa e sensibile all’erosione, ai parassiti e alla vegetazione verde.

Quindi, è meglio rendere il calcestruzzo più impermeabile con un sigillante professionale.

Questo non si applica solo ai pavimenti, ma anche a pareti di calcestruzzo, alle piastrelle di calcestruzzo e ad altri elementi di costruzione. Oltre alla resistenza all’acqua, il marchio di prodotti BECOSAN® offre anche traspirabilità e repellenza allo sporco.

Classi di impermeabilità del calcestruzzo

La densità, la resistenza e la compressione del calcestruzzo possono essere suddivise in classi o livelli. In generale, esiste una distinzione tra quattro classi di densità del calcestruzzo per la costruzione e per il suo utilizzo in edifici:

  • Classe 1: completamente a secco (ambienti di lavoro o di svago, archivi, sale server, ecc.).
  • Classe 2: secco o leggermente umido (conservazione di prodotti sensibili all’umidità, cantine, locali caldaie).
  • Classe 3: umido (edifici e locali di uso minore o di breve durata, ad es. Parcheggio sotterraneo).
  • Classe 4: umido o bagnato (corridoi o strutture utilizzate per un semplice rifugio).

Punti deboli dell’impermeabilità

L’impermeabilità del calcestruzzo può e deve essere ottenuta sigillando la sua superficie.

Prima e soprattutto dopo le misure di costruzione, possono svilupparsi punti deboli.

Ad esempio, i fori utilizzati per fissare ripiani, macchine o altri elementi delle pareti, oppure i fori nel pavimento causati da macchine e componenti di fissaggio, fungono tutti da ingressi per l’umidità e le sostanze bagnate.

Pertanto, questi fori, così come i giunti tra i componenti in calcestruzzo e aperture o fori simili, devono sempre essere sigillati ermeticamente.

Che cos’è un’impermeabilizzazione orizzontale contro l’umidità?

Un’impermeabilizzazione orizzontale contro l’umidità consiste in un sigillo applicato alla parete, solitamente sotto forma di un liquido che si indurisce nel componente in cui viene applicato.

Questo blocco interno dell’acqua impedisce all’umidità di penetrare da un piano inferiore (cantina, parcheggio sotterraneo) o da terra al muro.

Quindi, i problemi di umidità non sono solo un problema per i pavimenti in calcestruzzo, ma sono anche un problema per le pareti di case ed edifici industriali, tetti, ecc.

Da BECOTREAT è possibile trovare prodotti che respingono l’acqua per questi casi.

Ci contatti per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati

Reinforced concrete slab

Lastre di cemento armato

Il calcestruzzo è un materiale da costruzione ampiamente utilizzato. Materiale necessario per la costruzione di lastre in cemento armato. La sua composizione

Fratasadora de hormigón

Calcestruzzo elicotterato | Lisciatrice per calcestruzzo

Per livellare o lisciare il calcestruzzo viene utilizzata una cazzuola elettrica, una macchina di finitura utilizzata per lisciare e livellare la superficie del calcestruzzo con una tolleranza eccezionalmente elevata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *