Renovacion pavimento industrial

Pavimenti industriali

Ultimi progetti

La ristrutturazione di un pavimento industriale

Un pavimento industriale è soggetto ad usura per tutta la vita. Questa usura è causata dal traffico di macchinari pesanti, dall’impatto di oggetti che cadono e da qualsiasi altra implicazione dell’uso del pavimento.

Dovuto a tutte queste cause di usura, ci si può aspettare che la pavimentazione in calcestruzzo mostri crepe, fessure, danni alle giunture e altri danni.

Quando tutte le condizioni del calcestruzzo si combinano in un unico stato di degrado, le riparazioni tradizionali non sono più utili da sole. Questa situazione è il segno che il pavimento deve essere rinnovato.

La ristrutturazione di un pavimento industriale è un processo che permette di eliminare tutto il deterioramento del calcestruzzo, generando una nuova superficie per il traffico.

Importanza di buone condizioni nel pavimento industriale

Oltre al fatto che un pavimento danneggiato è antiestetico per un edificio industriale, avrà un impatto negativo sulle attività industriali.

Il traffico di macchinari non può circolare correttamente in edifici industriali con un pavimento deteriorato, in quanto le crepe causano disagio e interruzioni. Tali danni, se non evitati, colpiscono il sistema meccanico del veicolo.

Un pavimento deteriorato può compromettere l’integrità strutturale del calcestruzzo. Inoltre, un pavimento danneggiato rilascia notevoli quantità di polvere nociva.

L’importanza di un pavimento in buone condizioni è che annulla l’effetto dannoso di tutti i danni. Ciò consente il corretto sviluppo delle attività industriali.

Tuttavia, si deve comprendere che un pavimento in buone condizioni non è completamente immune da crepe, fessure, ecc.

Per avere un pavimento in buone condizioni, devono essere effettuati interventi di manutenzione e di riabilitazione o di ristrutturazione, a seconda delle condizioni della pavimentazione.

Come rinnovare il pavimento di un edificio industriale

Per iniziare la ristrutturazione di un pavimento, è necessario rimuovere la superficie deteriorata, mediante un’operazione nota come fresatura.

Generalmente non è necessario pulire la superficie prima della fresatura, poiché in questo modo si eliminano tutte le crepe, le fessure, le rientranze e lo sporco dalla pavimentazione.

Successivamente, il supporto del pavimento deve essere condizionato per poter procedere alla primerizzazione di un adesivo. Questo primer preparerà la sezione fresata per il posizionamento della malta.

La malta da utilizzare ha una composizione variegata, in quanto oltre ad essere composta da cemento, sabbia e acqua, può contenere resine e pigmenti. In alcuni casi, si aggiunge spesso litio per generare una superficie più resistente.

Le malte autolivellanti possono essere utilizzate anche per ottenere una planimetria più ottimale della superficie del pavimento.

Infinesul pavimento viene applicato un rivestimento o una finitura.

Ristrutturare o ricostruire terreni industriali, quale riforma è migliore?

La riabilitazione di un pavimento industriale può essere effettuata sotto forma di ristrutturazione o ricostruzione. La decisione di applicare l’una o l’altra alternativa dipenderà da determinate condizioni strutturali e da considerazioni economiche.

La maggior parte dei proprietari di edifici industriali tende a preferire la ristrutturazione alla ricostruzione. Soprattutto perché, oltre ad essere più economica e veloce, è un processo meno invasivo.

Tuttavia, valuteremo attentamente le implicazioni di ogni situazione:

Quando rinnovare un pavimento

Un pavimento deve essere rinnovato quando la riparazione dei guasti e i lavori di manutenzione hanno perso tutto il loro valore.

Un pavimento che necessita di ristrutturazione si trova in uno stato di degrado combinato, dove le diverse fessure coesistono con le fessure, generando così una rete reticolare che indebolisce la struttura in calcestruzzo.

Lo stato di deterioramento combinato (crepe e fessure) può essere eliminato con le riparazioni convenzionali. Tuttavia, l’effetto di guarigione sarà a breve termine.

Questo fa sì che le spese generate in continui rinnovi di questo tipo, finiscano per tradursi in un investimento inefficiente.

Detto questo, si raccomanda di rinnovare un pavimento quando è vicino alla fine della sua vita utile, o quando i lavori di manutenzione sono stati trascurati per un tempo considerevole.

Quando ricostruire un pavimento

La ricostruzione è il caso più drastico nella riabilitazione del pavimento.  Deve essere effettuata quando il rinnovamento, la riparazione e la manutenzione sono inutili, cioè quando rappresentano un investimento inutile.

Un pavimento deve essere ricostruito quando sono inevitabili guasti e difetti strutturali, dovuti a carenze progettuali e/o errori di costruzione dell’edificio.

I metodi di valutazione del cedimento del pavimento sono lo strumento migliore per determinare se procedere o meno con la ricostruzione, in quanto forniscono una diagnosi approfondita che rivela le reali cause del deterioramento.

In questo modo diventa più chiaro quale tipo di ristrutturazione deve essere applicata.

Alternative alla ristrutturazione di un pavimento

L’alternativa principale alla ristrutturazione è la riparazione del pavimento.

La riparazione di un pavimento si occupa di preservarne l’estetica e la regolarità della superficie , utilizzando semplici attività per recuperare i giunti danneggiati e altre manifestazioni fisiche di deterioramento.

Sebbene le riparazioni di un pavimento siano convenienti, hanno meno effetto curativo rispetto alle ristrutturazioni, in quanto possono solo eliminare singoli guasti localizzati.

D’altra parte, la manutenzione è il modo migliore per prolungare i tempi di ristrutturazione del pavimento, soprattutto se applicata periodicamente e ininterrottamente.

A sua volta, la manutenzione elimina la necessità di riparazioni mantenendo chiuse le fessure e sigillate i giunti.

Inoltre, la manutenzione permette alla superficie di rimanere impermeabile.

Tuttavia, i trattamenti chimici possono essere utilizzati durante la costruzione di un pavimento per ottenere finiture ideali.

Il trattamento BECOSAN® si distingue per aumentare la durezza del pavimento in calcestruzzo convenzionale, rendendolo più resistente e più duraturo.

Articoli correlati

Reinforced concrete slab

Lastre di cemento armato

Il calcestruzzo è un materiale da costruzione ampiamente utilizzato. Materiale necessario per la costruzione di lastre in cemento armato. La sua composizione

Fratasadora de hormigón

Calcestruzzo elicotterato | Lisciatrice per calcestruzzo

Per livellare o lisciare il calcestruzzo viene utilizzata una cazzuola elettrica, una macchina di finitura utilizzata per lisciare e livellare la superficie del calcestruzzo con una tolleranza eccezionalmente elevata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *